La traviata, scheda dell’opera

TITOLO: La traviata. Melodramma in tre atti. LIBRETTO: Francesco Maria Piave. MUSICA: Giuseppe Verdi. FONTE LETTERARIA: La Dame aux camélias, dramma di Alexandre Dumas figlio. PERSONAGGI:

  • VIOLETTA VALÉRY (Soprano)
  • ALFREDO GERMONT (Tenore)
  • GIORGIO GERMONT, suo padre (Baritono)
  • FLORA BERVOIX (Mezzosoprano)
  • ANNINA (Mezzosoprano)
  • GASTONE, Visconte di Letorières (Tenore)
  • BARONE DOUPHOL (Baritono)
  • MARCHESE D’OBIGNY (Basso)
  • DOTTOR GRENVIL (Basso)
  • GIUSEPPE, servo di Violetta (Tenore)
  • DOMESTICO di Flora (Basso)
  • COMMISSIONARIO (Basso)
  • COROServi e signori amici di Violetta e Flora, piccadori e mattadori, zingare, servi di Violetta e Flora, maschere.

LUOGO: Parigi e sue vicinanze. EPOCA D’AMBIENTAZIONE: 1850 circa. LINGUA: italiano. PRIMA RAPPRESENTAZIONE: 6 marzo 1853 al Teatro La Fenice di Venezia. PAROLE CHIAVE: amore, morte, sacrificio, malattia, tubercolosi, Parigi, padre, onore, famiglia, ipocrisia.

Riassunto:

Violetta Valéry, giovane cortigiana parigina, per amore di Alfredo decide di cambiare vita, di abbandonare Parigi, i suoi lussi e le sue trasgressioni, e di trasferirsi in campagna. Lì i due innamorati vivono felici, ma un giorno arriva il padre di Alfredo, Germont: egli chiede a Violetta di lasciare Alfredo per sempre perché la loro convivenza disdicevole rischia di far saltare il matrimonio dell’altra sua figlia, la sorella di Alfredo. Violetta cerca di opporsi, ma alla fine, convinta da Germont, scrive una lettera di addio ad Alfredo, spiegandogli che ha nostalgia di Parigi e della sua vita di prima. Alfredo, sconvolto dalla rabbia e dalla delusione, la raggiunge e la offende pubblicamente gettandole del denaro ai piedi. Violetta, malata di tisi, è ormai in fin di vita quando Alfredo, venuto a sapere la verità, va a chiederle perdono. Dopo averlo rivisto per l’ultima volta, Violetta si spegne. Vedi anche:

Vedi l’opera completa:

London Philnarmonic Orchestra Direttore: Bernard Haitink Violetta: Marie Mc Laughlin Alfredo: Walter MacNeil Germont: Brent Ellis

 

Ascolta le più belle arie della Traviata:

  1. Preludio 
  2. Libiamo ne’ lieti calici: Libiamo, libiamo ne’ lieti calici, che la bellezza infiora…
  3. Un dì felice, eterea: Un dì felice, eterea, mi balenaste innante…
  4. Sempre libera: Sempre libera degg’io folleggiare di gioia in gioia…
  5. De’ miei bollenti spiriti: De’ miei bollenti spiriti il giovanile ardore…
  6. Pura siccome un angelo:Pura siccome un angelo Iddio mi diè una figlia…
  7. Amami Alfredo: Amami, Alfredo, quant’io t’amo…
  8. Di Provenza il mar, il suol: Di Provenza il mar, il suol chi dal cor ti cancellò?…
  9. Noi siamo zingarelle… È Piquillo un bel gagliardo: Noi siamo zingarelle venute da lontano…
  10. Alfredo, Alfredo, di questo core: Alfredo, Alfredo, di questo core non puoi comprendere tutto l’amore…
  11. Addio del passato: Addio del passato bei sogni ridenti…
  12. Parigi, o cara: Parigi, o cara, noi lasceremo…
  13. Gran Dio! morir sì giovane: Gran Dio! morir sì giovane, io che penato ho tanto!…

Scarica alcuni mp3 gratuiti:

La traviata, download mp3 gratuiti (free): scarica gli mp3 dei brani d’opera presenti gratuitamente in rete.

Curiosità e approfondimenti:

Altro sulla Traviata:

Adattamenti cinematografici o televisivi:
  • 1968 – La traviata, film diretto da Mario Lanfranchi; con Anna Moffo (Violetta), Franco Bonisolli (Alfredo), Gino Bechi (Germont).
  • 1983 – La traviata, film diretto da Franco Zeffirelli; con Teresa Stratas (Violetta), Plácido Domingo (Alfredo), Cornell MacNeil (Germont).
  • 2002 – La traviata à Paris, opera-film diretto da Giuseppe Patroni Griffi; con Eteri Gvazava (Violetta), José Cura (Alfredo), Rolando Panerai (Germont).
Link interessanti:

Ti potrebbe piacere anche:

Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

2 reazioni a La traviata, scheda dell’opera

  1. Pingback: I sospiri della cortigiana (in chiave pop!) | Acqua e limone

  2. Anonimo ha scritto:

    ba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *