In questa reggia (Turandot)

In questa Reggia,
or son mill’anni e mille,
un grido disperato risonò.
E quel grido, traverso stirpe e stirpe
qui nell’anima mia si rifugiò!…

Opera: Turandot.
Musica: Giacomo Puccini.
Libretto: Giuseppe Adami, Carlo Simoni.

[Atto II, scena 2]
Finalmente possiamo udire la voce di Turandot; finora è solamente apparsa, ma non ha ancora parlato; tutti, invece, hanno parlato di lei, creando molta attesa intorno a questo personaggio. Turandot  esordisce con l’aria In questa reggia, in cui rievoca un evento passato: molti anni prima una sua ava, la principessa Lo-u-Ling fu violentata e uccisa da un re straniero. Turandot sente il dovere di vendicare l’onta subita dalla sua antenata condannando a morte tutti i suoi pretendenti; ed è per questo che, con rinnovato orgoglio, dichiara che nessuno la avrà mai. Lancia quindi la sfida al principe straniero, ricordandogli che ‘gli enigmi sono tre, la morta è una’. Ma il principe ribatte: ‘gli enigmi sono tre, una è la vita!’ E le loro voci si uniscono nel canto.

Quest’aria è molto impegnativa e difficile da interpretare, ha molte difficoltà tecniche. In questo video YouTube vediamo l’intepretazione di Giovanna Casolla (2010):

IN QUESTA REGGIA
Testo

Turandot
In questa Reggia, or son mill’anni e mille,
un grido disperato risonò.
E quel grido, traverso stirpe e stirpe
qui nell’anima mia si rifugiò!
Principessa Lo-u-Ling,
ava dolce e serena che regnavi
nel tuo cupo silenzio in gioia pura,
e sfidasti inflessibile e sicura
l’aspro dominio, oggi rivivi in me!

La folla
Fu quando il Re dei Tartari
le sette sue bandiere dispiegò!

Turandot
Pure nel tempo che ciascun ricorda,
fu sgomento e terrore e rombo d’armi!
Il regno vinto!…
E Lo-u-Ling, la mia ava, trascinata
da un uomo, come te, straniero,
là nella notte atroce,
dove si spense la sua fresca voce!

La folla
Da secoli ella dorme
nella sua tomba enorme!

Turandot
O Prìncipi, che a lunghe carovane
d’ogni parte del mondo
qui venite a gettar la vostra sorte,
io vendico su voi, quella purezza,
quel grido e quella morte!…
(con energia)
Mai nessun m’avrà!…
L’orror di chi l’uccise
vivo nel cuor mi sta!
No, no! Mai nessun m’avrà!
Ah, rinasce in me l’orgoglio
di tanta purità!
(e minacciosa al principe)
Straniero! Non tentar la fortuna!
Gli enigmi sono tre, la morte è una!

Il principe
No! No!
Gli enigmi sono tre, una è la vita!

Turandot
No, no!
Gli enigmi sono tre, la morte è una!

Il principe
Gli enigmi sono tre, una è la vita!

La folla
Al principe straniero
offri la prova ardita,
o Turandot!…

IN QUESTA REGGIA
English translation

Turandot
In this Palace, thousands of years ago,
a desperate cry rang out.
And that cry, after many generations,
took shelter in my spirit!
Princess Lo-u-Ling,
sweet, serene ancestress,who ruled
in your dark silence with pure joy,
and challenged, sure and unyielding,
the harsh mastery of others, today you live in me again!

The crowd
It was when the King of the Tartars
unfurled his seven flags!

Turandot
Still in the time all can recall,
there was alarm, terror and rumble of arms!
The Kingdom defeated! …
And Lo-u-ling, my ancestress,dragged off
by a man, like you, stranger,
there in the horrid night,
where her sweet voice was stilled!

The crowd
She’s slept for centuries
in her huge tomb!

Turandot
O you Princess, with your long caravans
from every part of the world,
who come her to try your fate,
in you I avenge that purity,
that cry, and that death!
(with ardor)
No one will ever posses me!
The horror of her assassin
is still vivid in my heart!
No, no one will ever possess me!
Ah, in me is reborn the pride
of such purity!
(to the Prince, threatening)
Stranger, do not tempt Fate!
The enigmas are three, but death is one!

The Prince
No, no!
The enigmas are three, and life is one!

Turandot
No, no!
The enigmas are three, but death is one!

Il principe
The enigmas are three, and life is one!

The crowd
Offer the supreme test
to the foreign Prince,
O Turandot! Turandot!…

 

Per saperne di più su Turandot:

Turandot, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, mp3 da scaricare, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.