O Lola, ch’ai di latti la cammisa (canzone siciliana di Turiddu) (Cavalleria rusticana)

O Lola ch’ai di latti la cammisa
Si bianca e russa comu la cirasa…

Opera: Cavalleria rusticana.
Musica: Pietro Mascagni.
Libretto: Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci.

[Atto I, scena I]
La voce di Turiddu, accompagnata solo dall’arpa, intona questa bella serenata per Lola; sono le prime luci dell’alba. Quest’aria viene detta anche ‘La Siciliana‘, perché è cantata in dialetto siciliano. Questa, e Io de’ sospiri dalla Tosca di Puccini, sono le  uniche due arie in lingua dialettale presenti all’interno del repertorio lirico italiano. L’uso del dialetto è insolito, ma serve a introdurre subito lo spettatore nel luogo in cui la vicenda si svolge, con realismo linguistico. In effetti, quest’aria risultò molto innovativa sia per l’uso del dialetto sia per il fatto che viene cantata ancora a sipario calato, cosa che stupì e meravigliò il pubblico.

In questo video Youtube, il grande tenore Mario Del Monaco interpreta ‘La Siciliana’ di Turiddu nel film Melodie immortali

O LOLA, CH’AI DI LATTI
LA CAMMISA
Testo siciliano

Turiddu

O Lola ch’ai di latti la cammisa
Si bianca e russa comu la cirasa,
Quannu t’affacci fai la vucca a risa,
Biato cui ti dà lu primu vasu!
Ntra la porta tua lu sangu è sparsu,
E nun me mporta si ce muoru accisu…
E s’iddu muoru e vaju mparadisu
Si nun ce truovo a ttia, mancu ce trasu.

O LOLA, CH’AI DI LATTI
LA CAMMISA
English translation

Turiddu

O Lola, your dress is white as milk,
you are white and red like a cherry,
your lips smile when you look through the window,
blessed is the man who gives you the first kiss!
Your threshold is spranked with blood,
and I don’t care if I’m killed there.
And if I die and go to Paradise,
if I don’t find you there I will not even enter.

Spartito della Siciliana:

Spartito della Siciliana su Google Libri

Mp3:

Puoi trovare mp3 gratuiti di quest’aria sul sito di The Archivehttps://archive.org/search.php?query=siciliana+mascagni
Tra questi, c’è anche questa registrazione di Enrico Caruso che canta ‘O Lola ch’ai di latti la cammisa’, accompagnato dal piano. Registrazione del 1 febbraio 1904.

Per saperne di più su Cavalleria rusticana:

Cavalleria rusticana, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, mp3 da scaricare, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.