Crea sito

Gira la cote! (Turandot)

Gira la cote, gira, gira!…
Gira!…
Ungi, arrota, che la lama
guizzi, sprizzi fuoco e sangue!
Il lavoro mai non langue…
dove regna Turandot!

Opera: Turandot.
Musica: Giacomo Puccini.
Libretto: Giuseppe Adami, Carlo Simoni.

[Atto I, scena 1]

Il popolo di Pechino è accorso per assistere all’esecuzione: un altro principe venuto a chiedere la mano della bella principessa Turandot  è stato condannato alla pena capitale per non aver saputo superare la terribile prova degli enigmi. La folla, avida di sangue, aizza il boia: “Gira la cote!… Dolci amanti, avanti, avanti!”. La Turandot è un’opera che si contraddistingue per l’imponente uso delle masse: la folla di Pechino, chiassosa e partecipe, è fin da subito protagonista. Bellissima scena corale, di grande forza e dal ritmo incalzante.

GIRA LA COTE
Testo

La folla

Gira la cote[1], gira, gira!…
Gira!…

I servi del boia

Ungi, arrota, che la lama
guizzi, sprizzi fuoco e sangue!
Il lavoro mai non langue…

La folla

Mai non langue…

I servi del boia

… dove regna Turandot!

La folla

… dove regna Turandot!

I servi del boia

Ungi! Arrota!

I servi del boia e la folla

Fuoco e sangue!

La folla

Dolci amanti, avanti, avanti!
Dolci amanti!
Avanti, avanti!

I servi del boia

Cogli uncini e coi coltelli!

La folla

Noi siam pronti a ricamar
le vostre pelli!

La folla

Dolci amanti, avanti, avanti!

I servi del boia

…siam pronti a ricamar!

La folla

Chi quel gong percuoterà
apparire la vedrà, …

I servi del boia e la folla

… apparire la vedrà,
bianca al pari della giada,
fredda come quella spada
è la bella Turandot!

La folla

Dolci amanti, …

I servi del boia e la folla

… avanti, avanti!

La folla

Quando rangola il gong, gongola il boia!
Vano è l’amore se non c’è fortuna!

I servi del boia

Quando rangola il gong, gongola il boia!
Ungi, arrota!

La folla

Gli enigmi sono tre, la morte è una!
Ungi, arrota! Gira, gira!…
Gli enigmi ecc.

I servi del boia

Quando rangola ecc.
Dolci amanti ecc.

La folla

Gli enigmi ecc.
Che la lama guizzi,
sprizzi sangue.
Chi quel gong percuoterà?

(Ensemble.)

I servi del boia

Morte! morte!…

La folla

Ah, ah! ah, ah!…

I servi del boia e la folla

…dove regna Turandot ecc.
Ah!

GIRA LA COTE
English translation

The crowd

The sharpening stone turns,
it turns!…

The executioner’s servants

Grease and hone the blade, so that it glistens,
and spouts fire and blood!
The work of the executioner never ends…

The crowd

It never ends…

The executioner’s servants

… where Turandot reigns!

The crowd

… where Turandot reigns!

The executioner’s servants

Grease and hone the blade!

The executioner’s servants and the crowd

Fire and blood!

The crowd

Gentle lovers, come forward!
Gentle lovers!
Come forward!

The executioner’s servants

With the hooks and the knives!

The crowd

We are ready to weave
your skin!

The crowd

Gentle lovers, come forward!.

The executioner’s servants

…We are ready to weave!

The crowd

Whoever stikes the gong
will see her appear,…

The executioner’s servants and the crowd

…will see her appear,
white as jade,
cold like that saber,
she is the beautiful Turandot!

The crowd

Gentle lovers, …

The executioner’s servants and the crowd

… come forward!

The crowd

When the gong sounds, the executioner rejoices!
Love is futile without luck!

The executioner’s servants

When the gong sounds, the executioner rejoices!
Grease and hone the blade!

The crowd

There are three enigmas, but one death!
Grease and hone the blade! Turn, turn!…
There are three enigmas, etc.

The executioner’s servants

When the gong sounds, etc.
Gentle lovers, etc.

The crowd

There are three enigmas, etc.
may the blade glisten,
and spout blood.
Who will strike the gong?

(Together.)

The executioner’s servants

Death! Death!…

Crowd

Ah, ah! ah, ah!…

The executioner’s servants and the crowd

… where Turandot reigns!
Ah!

  1.  ^ Arnese per affilare, formato da un pezzo di pietra abrasiva naturale (in genere talune rocce sedimentarie più o meno ricche di silice), molto dura, a grana più o meno fine, tagliato in forma di prisma, cilindro, cono; si adopera bagnandola e passandola ripetutamente, in posizione obliqua, sulla parte tagliente dell’oggetto da affilare.

Per saperne di più su Turandot:

Turandot, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, mp3 da scaricare, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *