Crea sito

Largo al factotum della città (cavatina di Figaro) — Il barbiere di Siviglia

Largo al factotum
della città, largo!
Presto a bottega,
ché l’alba è già…

 

Opera: Il barbiere di Siviglia
Musica: Gioachino Rossini
Libretto: Cesare Sterbini

[Atto I, scena 2]

Una delle arie più famose dell’opera lirica, davvero nota in tutto il mondo. “Largo al factotum della città, largo!“; così Figaro, entra in scena. È l’alba, e lui deve aprire la sua bottega di barbiere; ma lui è davvero un factotum, cioè un tuttofare, perché una volta i barbieri facevano un po’ di tutto: oltre che tagliare barbe e capelli e acconciare parrucche, facevano anche un po’ da dentisti, un po’ da speziali, perfino un po’ da medici. La gente si rivolgeva a loro per piccoli e grandi malanni, per chiedere consigli, per favorire un incontro galante, recapitare messaggi, ecc. E Figaro è un tipo molto sveglio, lesto, furbo, discreto nelle faccende di cuore… e perciò richiestissimo. Ciò lo rende soddisfatto del suo mestiere, che per lui è molto bello; si sente davvero felice e fortunato a farlo.
La cavatina esprime perfettamente il carattere di Figaro; ha un tempo allegro e vivace, e va cantata in modo leggero e scanzonato; è considerata un pezzo di bravura per i baritoni, un’aria in cui possono mettere bene risalto le loro doti. L’aria è difficile perché ha un ritmo veloce e presenta molte parole difficili da pronunciare, quasi degli scioglilingua, con tanti termini che finiscono in -issimo (bravissimo, fortunatissimo, prontissimo).

In questo video Youtube Leo Nucci canta Largo al factotum:

LARGO AL FACTOTUM
Testo

Largo al factotum della città, largo
Presto a bottega che l’alba è già, presto!
Ah, che bel vivere, che bel piacere, che bel piacere
per un barbiere di qualità, di qualità!

Oh, bravo Figaro!
Bravo, bravissimo! Bravo!
Fortunatissimo per verità! Bravo!
Fortunatissimo per verità,
fortunatissimo per verità!

Pronto a far tutto,
la notte e il giorno
sempre d’intorno in giro sta.
Miglior cuccagna per un barbiere,
vita più nobile, no, non si dà.

Rasori e pettini
lancette e forbici,
al mio comando
tutto qui sta.
Rasori e pettini
lancette e forbici,
al mio comando
tutto qui sta.

V’è la risorsa,
poi, del mestiere
colla donnetta…
col cavaliere…
oh che bel vivere..
che bel piacere! che bel piacere!
per un barbiere di qualità! di qualità!

Tutti mi chiedono, tutti mi vogliono,
donne, ragazzi, vecchi, fanciulle:
Qua la parrucca… Presto la barba…
Qua la sanguigna… Presto il biglietto…
tutti mi chiedono, tutti mi vogliono!
Qua la parrucca, presto la barba,
Presto il biglietto, ehi!
Figaro! Figaro! Figaro!, ecc.
Ahimè, Ahimè, che furia!
Ahimè, che folla!
Uno alla volta, per carità! per carità! per carità!
uno alla volta, uno alla volta, uno alla volta, per carità!

« Figaro! — Son qua.
— Ehi, Figaro! — Son qua. »
Figaro qua, Figaro là (x2)
Figaro su, Figaro giù (x2)
Pronto prontissimo son come il fulmine:
Sono il factotum della città
Della città (x3)

Ah, bravo Figaro! Bravo, bravissimo (x2)
Fortunatissimo, fortunatissimo, fortunatissimo per verità.
Trallalala, ecc. !
A te fortuna, a te fortuna, a te fortuna non mancherà.
Sono il factotum della città!

 

LARGO AL FACTOTUM
English translation

Room for the city’s factotum, here;
Off to the shop – the dawn is near.
What a merry life, what pleasure gay,
Awaits a barber of quality!

Ah, bravo, Figaro! Bravo, bravissimo!
Of men thou art the happiest, most surely.

Ready for all, both by night and by day,
I bustle about so briskly and gay.
What better cheer, what happier lot,
Could an ever active barber await!

Razors and combs, and lancets, and scissors,
All here and ready at my command.
Then there are little resources besides –
With the young dame, with the gay cavalier.

All after me, all inquire for me,
Both young and old, mistress and maid:
“My wig here!” – “My beard here!”
“Here, bleed me!!” – “Quick, the note!”
Figaro! Figaro! Figaro! etc.

Oh, what a crowding! Oh, what a fury!
One at a time, please, for charity’s sake!
“Hey, Figaro!” – I’m here.
Figaro here, Figaro there,
Figaro up, Figaro down.

Swift and swifter, quick as lightning:
Room for the city’s factotum here.
Ah, bravo, Figaro! bravo, bravissimo!
In very truth the most lucky of men
I am the factotum
of the city.

 

Mp3:

Sul sito ‘Internet Archive’ puoi trovare mp3 gratuiti (free) di quest’aria: Largo al factotum

Ad esempio, c’è questa registrazione cantata da Giuseppe de Luca (1917):

Placido Domingo:

Lawrence Tibbett:

Titta Ruffo (1912):

Pasquale Amato:

Solo base musicale, per accompagnamento:

Spartito musicale:

Ecco qui lo spartito musicale di Largo al factotum.

Altri video:

Luciano Pavarotti:

Placido Domingo:

Tito Gobbi:

Carlos Julio Ramirez:

Dmitri Hvorostovsky:

Ettore Bastianini (ritmo sostenuto):

Hermann Prey:

Gino Quilico (ben recitato!):

Gino Bechi:

Thomas Hampson:

Nicolae Herlea:

Simon Keenlyside:

Leonard Warren:

Peter Mattei:

Nicola Alaimo:

Apollo Granforte:

Riccardo Stracciari:

Lawrence Tibbett:

Giuseppe de Luca:

Sherrill Milnes:

Mattia Battistini:

Robert Merrill:

Titta Ruffo:

Pasquale Amato:

Marco Caria:

John Rawnsley:

Per saperne di più sul Barbiere di Siviglia:

Il barbiere di Siviglia, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *