La Bohème di Puccini – Scheda dell’opera

TITOLO: La Bohème
LIBRETTO: Giuseppe Giacosa e Luigi Illica.
MUSICA: Giacomo Puccini.
FONTE LETTERARIA: Scènes de la vie de bohème di Henry Murger, e il seguente adattamento teatrale La Vie de bohème ad opera di Théodore Barrière e dello stesso Murger.
ATTI: quattro atti, definiti ‘quadri’.

la bohème, opera lirica di Giacomo Puccini; manifesto con un disegno che rappresenta Rodolfo e Mimì in primo piano, e sullo sfondo Musetta e Marcello (da una scena del terzo quadro)

PERSONAGGI:

  • Mimi (soprano)
  • Musetta (soprano)
  • Rodolfo, poeta (tenore)
  • Marcello, pittore (baritono)
  • Schaunard, musicista (baritono)
  • Colline, filosofo (basso)
  • Benoît, padrone di casa (basso)
  • Parpignol, venditore ambulante (tenore)
  • Alcindoro, consigliere di stato (basso)
  • Sergente dei doganieri (basso)
  • Studenti – Sartine – Borghesi – Bottegai e Bottegaie – Venditori ambulanti – Soldati – Camerieri da caffè – Ragazzi – Ragazze, ecc.

LUOGO: Parigi.
EPOCA D’AMBIENTAZIONE: 1830 circa.
LINGUA: italiano.
PRIMA RAPPRESENTAZIONE: 1 febbraio 1896 al Teatro Regio di Torino.

Di cosa parla la Bohème:

‘La Bohème’ rappresenta le vicende di un gruppo amici, quattro giovani artisti bohémien che vivono a Parigi cercando di realizzare i loro sogni; le loro risorse economiche sono sempre scarse, ma vi fanno fronte con l’allegria e l’entusiasmo della loro giovinezza. La storia si concentra soprattutto sulla storia d’amore tra il poeta Rodolfo e la dolce fiorista Mimì. Ma Mimì è malata di tisi, e Rodolfo troppo povero e pieno di sensi di colpa: di comune accordo, decidono di lasciarsi; Mimì farà ritorno solo in punto di morte, in un finale straziante.

TEMI CHIAVE:

amore – povertà – giovinezza – poesia – arte – speranza – amicizia – malattia – morte – perdita

‘La Bohème’ affronta temi universali come l’amore e la perdita. La vita bohémienne, con la sua miscela di libertà creativa e difficoltà economiche, è rappresentata con realismo e sensibilità. L’opera esplora anche i temi della malattia e della morte, con la fine tragica di Mimì che assume anche i significati simbolici della fine della giovinezza e la caduta delle illusioni

Ascolta le più belle arie della Bohème:

  1. Questo Mar Rosso mi ammollisce e assidera…
  2. Che gelida manina, se la lasci riscaldar…
  3. Sì, mi chiamano Mimì, ma il mio nome è Lucia…
  4. O soave fanciulla, o dolce viso di mite circonfuso alba lunar…
  5. Quando men vo soletta per la via…
  6. Marcello, finalmente!… Mimì è una civetta… Mimì è tanto malata!
  7. Donde lieta uscì torna sola Mimì…
  8. Dunque è proprio finita… Che facevi, che dicevi…?
  9. In un coupé?… O Mimì, tu più non torni
  10. Vecchia zimarra, senti
  11. Sono andati? Fingevo di dormire

Scarica alcuni mp3 gratuiti: ‘La Bohème ‘, download mp3 gratuiti (free)

Curiosità e approfondimenti:

Fonti e siti interessanti :

IMG: Wikimedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *