Crea sito

All’idea di quel metallo … Numero 15 — Il barbiere di Siviglia

All’idea di quel metallo
portentoso, onnipossente,
un vulcano la mia mente
già comincia a diventar…

 

Opera: Il barbiere di Siviglia
Musica: Gioachino Rossini
Libretto: Cesare Sterbini

[Atto I, scena 4]

Il conte d’Almaviva ha assolutamente bisogno dell’aiuto di Figaro per riuscire ad entrare nella casa di Don Bartolo e parlare alla sua amata Rosina senza che il crudele tutore si insospettisca. Ma Figaro ha bisogno di un po’ di “metallo” (cioè di monete d’oro!) per far funzionare bene il suo cervello e partorire una buona idea. Il conte lo sa, e non fa obiezione, anzi, promette di riempirlo d’oro! Figaro non tarda a farsi venire una buona idea: il conte non troverà difficoltà ad entrare se si farà passare per soldato e se inoltre darà ad intendere di essere ubriaco fradicio; in questo modo Don Bartolo abbasserà la guardia.
Il conte è molto contento di questa pensata, e promette a Figaro di ricompensarlo; ma dove si trova la sua bottega?  Sollecito, il barbiere gli dà tutte le indicazioni per farsi trovare: la sua bottega è al numero 15! E gliela descrive per filo e per segno, così non si potrà sbagliare. Si noti la melodia piena di ‘note ribattute’, che piacciono tanto a Rossini! ^^
E mentre il conte pensa alle fiamme d’amore (Ah che d’amore la fiamma io sento…), Figaro parallelamente immagina il tintinnar delle monete che gli arriveranno (Delle monete il suon già sento…). Le loro voci si uniscono insieme nel canto, perché dopotutto sono entrambi in preda alla passione! : )

In questo video Youtube Raul Giménez e Leo Nucci cantano All’idea di quel metallo:

ALL’IDEA DI QUEL METALLO
Testo

Figaro
All’idea di quel metallo
Portentoso, onnipossente,
Un vulcano la mia mente
Già comincia a diventar.

Conte
Su, vediam di quel metallo
Qualche effetto sorprendente,
Del vulcan della tua mente
Qualche mostro singolar.

Figaro
Voi dovreste travestirvi,
Per esempio… da soldato.

Conte
Da soldato?

Figaro
Sì signore.

Conte
Da soldato?.. e che si fa?..

Figaro
Oggi arriva un reggimento.

Conte
Si, m’è amico il colonnello.

Figaro
Va benon.

Conte
Ma e poi?

Figaro
Cospetto!
Dell’alloggio col biglietto
Quella porta s’aprirà.
Che ne dite, mio signore?
L’invenzione è naturale?

Conte
Oh che testa originale!
Bravo, bravo in verità.

Figaro
Oh che testa universale!
Bella, bella in verità.

Piano, piano… un’altra idea!..
Veda l’oro cosa fa.
Ubbriaco… sì ubbriaco,
Mio signor, si fingerà.

Conte
Ubbriaco?..

Figaro
Sì signore.

Conte
Ubbriaco?.. Ma perché?..

Figaro
(imitando moderatamente i moti d’un ubbriaco)
Perché d’un ch’è poco in sé,
Che dal vino casca già,
Il tutor, credete a me,
Il tutor si fiderà.

Conte e Figaro
Questa è bella per mia fé
Bravo, bravo, in verità.

Conte
Dunque…

Figaro
All’opra.

Conte
Andiam.

Figaro
Da bravo.

Conte
Vado… Oh il meglio mi scordavo!
Dimmi un po’, la tua bottega,
Per trovarti, dove sta?

Figaro
La bottega?.. non si sbaglia;
(additando fra le quinte)
Guardi bene; eccola là.
Numero quindici a mano manca,
Quattro gradini, facciata bianca,
Cinque parrucche nella vetrina,
Sopra un cartello «Pomata fina»,
Mostra in azzurro alla moderna,
V’è per insegna una lanterna…
Là senza fallo mi troverà.

Conte
Ho ben capito…

Figaro
Or vado presto.

Conte
Tu guarda bene…

Figaro
Io penso al resto.

Conte
Di te mi fido…

Figaro
Colà l’attendo.

Conte
Mio caro Figaro…

Figaro
Intendo, intendo.

Conte
Porterò meco…

Figaro
La borsa piena.

Conte
Sì, quel che vuoi, ma il resto poi…

Figaro
Oh non si dubiti, che bene andrà…

Conte
Ah che d’amore
La fiamma io sento,
Nunzia di giubilo
E di contento!

Ecco propizia
Che in sen mi scende
D’ardore insolito
Quest’alma accende
E di me stesso
Maggior mi fa.

Figaro
Delle monete
Il suon già sento!
L’oro già viene,
Viene l’argento;

Eccolo, eccolo,
Che in tasca scende,
D’ardore insolito
Quest’alma accende,
E di me stesso
Maggior mi fa.

 

ALL’IDEA DI QUEL METALLO
English translation

FIGARO
At the idea of this metal
portentous, omnipotent,
a volcano within me
commences to erupt, yes. etc.

COUNT
Come, let’s see what effect
this metal will have on you,
some real demonstration
of this volcano within you, yes. etc.

FIGARO
You should disguise yourself …
For instance … as a soldier …

COUNT
As a soldier?

FiGARO
Yes, sir.

COUNT
As a soldier, and for what purpose?

FIGARO
To-day a regiment is expected here.

COUNT
Yes, the Colonel is a friend of mine.

FIGARO
Excellent!

COUNT
And then?

FIGARO
By means of a billet,
that door will soon open.
What say you to this, sir?
Don’t you think I’ve hit it right?
Isn’t it a fine idea,
happy thought, in very truth! etc.

COUNT
Isn’t it a fine idea,
happy thought, in very truth! etc.

FIGARO
Softly, softly … another thought!
See the power of your gold!
You must pretend to be drunk.

COUNT
Drunk?

FIGARO
Even so, sir.

COUNT
Drunk? But why?

FIGARO
Because the guardian, believe me,
the guardian would less distrust
a man not quite himself,
but overcome with wine.

BOTH
Isn’t it a fine idea,
happy thought, in very truth! etc.

COUNT
Well, then?

FIGARO
To business.

COUNT
Let’s go.

FIGARO
Bravo.

The start to leave in opposite directions
The Count calls Figaro back

COUNT
Farewell! But the most important thing
I forgot to ask: tell me,
where do I find your shop?

FIGARO
My shop? … you cannot mistake it …
Look yonder… there it is …
Number fifteen, on the left hand,
with four steps, a white front,
five wigs in the window,
on a placard, “Pomade Divine”
a show-glass, too, of the latest fashion,
and my sign is a lantern …
There, without fail, you will find me. etc.

COUNT
Five wigs,

FIGARO
A lantern,
There, without fail, you will find me.

COUNT
I understand.

FIGARO
You had better go now.

COUNT
And you watch out …

FIGARO
I’ll take care of everything.

COUNT
I have faith in you …

FIGARO
I shall wait for you yonder …

COUNT
My dear Figaro …

FIGARO
I understand, I understand …

COUNT
I will bring with me …

FIGARO
A porse well filled.

COUNT
Yes, all you want,
but do your part …

FIGARO
Oh, have no doubt,
all will go well.

COUNT
Oh, what a flame
of love divine,
of hope and joy
auspicious sign!
With fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare.
Oh, what a flame, etc.
Oh glorious moment
which inspires my heart,
with fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare. etc.

FIGARO
I almost can hear
the clinking of coin,
gold is coming …
Already it’s here.
Gold is coming,
silver is coming,
filling the pockets …
Already it’s here.
With fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare. etc.

 

Altri video:

Massimiliano Costantino e Adrien Barbieri:

Ramón Vargas e Bruno Pola:

Livio Scarpellini e Enrico Marabelli:

Dionigi D’Ostuni e Cüneyt Ünsal:

Spartito musicale:

Puoi trovarlo qui: http://www.free-scores.com/download-sheet-music.php?pdf=74148 devi cliccare su “Act I, Nos.6-10”

Per saperne di più sul Barbiere di Siviglia:

Il barbiere di Siviglia, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *