Crea sito

Dunque io son… tu non m’inganni? (duetto di Figaro e Rosina) — Il barbiere di Siviglia

Dunque io son… tu non m’inganni?
Dunque io son la fortunata!…

 

Opera: Il barbiere di Siviglia
Musica: Gioachino Rossini
Libretto: Cesare Sterbini

[Atto I, scena 9]

Rosina ha appena saputo da Figaro, l’astuto barbiere, che è proprio lei la donna amata da Lindoro, e ne è felice! Figaro dice a Rosina di scrivere un biglietto a Lindoro, in modo da fargli arrivare un segno del suo affetto. Rosina l’ha scritto, e lo consegna a Figaro subito, già bello e pronto.
L’aria esprime in crescendo la felicità di Rosina con delicati passaggi di coloratura, a cui Figaro fa eco, meravigliato del fatto che Rosina gli stia alla pari quanto a furberia; le donne sono qualcosa di imprevedibile! : )

In questo video Youtube Teresa Berganza e Hermann Prey cantano Dunque io son… tu non m’inganni?:

DUNQUE IO SON… TU NON M’INGANNI?
Testo

Rosina
Dunque io son… tu non m’inganni?
Dunque io son la fortunata!…
(Già me l’ero immaginata:
Lo sapevo pria di te.)

Figaro
Di Lindoro il vago oggetto
Sì, voi siete, o mia Rosina.
(È una volpe sopraffina,
La sa lunga per mia fé!)

Rosina
Senti, senti… ma a Lindoro
Per parlar come si fa?

Figaro
Zitto, zitto, qui Lindoro
Per parlarvi or or sarà.

Rosina
Per parlarmi?.. bravo! bravo!
Venga pur, ma con prudenza;
Io già moro d’impazienza!
Ah che tarda?.. cosa fa?

Figaro
Egli attende qualche segno,
Poverin, del vostro affetto;
Sol due righe di biglietto
Gli mandate, e qui verrà.

Che ne dite?

Rosina
Non saprei…

Figaro
Su, coraggio.

Rosina
Non vorrei…

Figaro
Sol due righe…

Rosina
Mi vergogno…

Figaro
Ma di che?.. di che?.. si sa?
(andando allo scrittoio)
Presto, presto; qua un biglietto.

Rosina
(richiamandolo, cava dalla tasca il biglietto e glielo dà)
Un biglietto?.. Eccolo qua.

Figaro
(attonito)
Già era scritto!.. oh ve’, che bestia.
E il maestro io faccio a lei!

Ah che in cattedra costei
Di malizia può dettar.
Donne, donne, eterni Dei,
Chi vi arriva a indovinar?

Rosina
Fortunati affetti miei,
Io comincio a respirar.
Ah tu solo, amor, tu sei
Che mi devi consolar.

DUNQUE IO SON… TU NON M’INGANNI?
English translation

ROSINA
Then it is I … You are not mocking me?
Then I am the fortunate girl!
(But I had already guessed it,
I knew it all along.) etc.

FIGARO
You are, sweet Rosina,
of Lindoro’s love, the object.
(Oh, what a cunning little fox!
But she’ll have to deal with me.) etc.

ROSINA
But tell me, to Lindoro
how shall I contrive to speak?

FIGARO
Patience, patience, and Lindoro
soon your presence here will seek.

ROSINA
To speak to me? Bravo! Bravo!
Let him come, but with caution,
meanwhile I am dying of impatience!
Why is he delayed? What is he doing?

FIGARO
He is awaiting some sign,
poor man, of your affection;
send him but two lines
and you will see him here.
What do you say to this?

ROSINA
I shouldn’t see him …

FIGARO
Come, courage.

ROSINA
I don’t know …

FIGARO
Only two lines …

ROSINA
I am too shy.

FIGARO
But why? But why?
Quickly, quickly, give me a note.

ROSINA
A note? … Here it is.

She takes a letter from her bsom and gives it to him

FIGARO
(Already written … What a fool I am!
She could give me a lesson or two!)

ROSINA
Fortune smiles on my love,
I can breathe once more.

FIGARO
(in cunning itself
she could be a professor.)

ROSINA
Oh, you alone, my love,
can console my heart.

FIGARO
(Women, women, eternal gods,
who can fathom their minds?) etc.

ROSINA
Oh, you alone, my love,
can console my heart. etc.

ROSINA
Tell me, but Lindoro …

FIGARO
Is on his way. In a few minutes
he’ll be here to speak to you.

ROSINA
Let him come, but with caution.

FIGARO
Patience, patience, he’ll be here.

ROSINA
Fortune smiles on my love,
I can breathe once more.
Oh, you alone, my love,
can console my heart. etc.

 

Altri video:

Tito Gobbi e Maria Callas:

Peter Mattei e Joyce DiDonato:

Pablo Elvira e Cecilia Bartoli:

Lily Pons e Giuseppe De Luca:

Sesto Bruscantini e Fiorenza Cossotto:

Sir Thomas Allen e Agnes Baltsa:

Mp3:

Sul sito ‘Europeana’ puoi trovare mp3 gratuiti (free) di quest’aria: Dunque io son… tu non m’inganni

 

Per saperne di più sul Barbiere di Siviglia:

Il barbiere di Siviglia, scheda dell’opera: personaggi, libretto, trama, tutte le più belle arie, e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *